Image La Bourdonnais

Prenotazione in fila

Inwood vi garantisce il migiore prezzo

Quartiere

Place de la Concorde nei pressi di un hotel 4 stelle a Parigi

In occasione del vostro prossimo soggiorno a Parigi, soggiornate presso l'hotel La Bourdonnais, hotel 4 stelle completamente ristrutturato recentemente nei pressi di place de la Concorde. 

 
La costruzione di Place de la Concorde verso la metà del XVIII° secolo esprime la nascita di un nuovo stile nell'architettura francese, il classicismo, e figura come la più importante creazione del Secolo des Lumières. 
 
Di forma ottagonale, Place de la Concorde è stata costruita dall'architetto di Luigi XV, Jacques Ange Gabriel, dal 1755 al 1775, su iniziativa degli Assessori della città di Parigi che volevano onorare il Re. Essa ospita una statua equestre di Luigi XV. Questa marca l'intersezione dei due principali assi della capitale.
 
Place de la Concorde è uno dei siti più noti di Parigi ed è fiancheggiata dai Giardini delle Tuileries. Situata ai piedi degli Champs-Elysées, nell'8° arrondissement di Parigi, Place de la Concorde si apre a nord sulla Maddalena e a sud sul Palazzo Borbone situato nel 7° arrondissement di Parigi. Potrete accedervi attraversando la Senna con il ponte de La Concorde. Anche l'hotel 4 stelle La Bourdonnais si trova nel 7° arrondissement. 
 
Place de la Concorde diventa Place de la Révolution, uno dei luoghi di esecuzione durante la Rivoluzione Francese. Essa ospita la ghigliottina che eseguirà Luigi XVI, sua moglie Maria Antonietta (tra gli altri), Robespierre, Danton…
 
Dopo la Rivoluzione, Place de la Concorde cambierà nome diverse volte: Place de la Concorde, Place Louis XV, Place Louis XVI, Place de la Charte e di nuovo Place de la Concorde.
Oggi sarete stupiti di scoprire che Place de la Concorde conserva l’aspetto che aveva già nel 18° secolo. La statua di Luigi XV, rimossa durante la Rivoluzione, è stata sostituita dall'Obelisco di Luxor, che ha 3.300 anni (XIII° secolo AC). Nel 1836 era stato regalato dall'Egitto in riconoscimento del ruolo del francese Champollion, che era stato il primo a tradurre i geroglifici.
La base descrive i mezzi tecnici messi in campo per consentire il suo trasporto fino alla Francia e la sua erezione sulla piazza. 
L'arredo della piazza fu terminato tra il 1833 e il 1846 dall'architetto Hittorf. Egli vi aggiunse due fontane ispirate a quelle della Basilica di San Pietro di Roma 
 
Oggi Place de la Concorde è uno spazio di 8,64 ettari animato ove si svolgono manifestazioni culturali. Per le feste di fine anno, la Grande Ruota si eleva sul crocevia ed offre una veduta sublime su Parigi e gli Champs-Elysées.